Appendere i tubolari incollati per almeno due mesi al buio, girare il numero 13 sottosopra se capita di avere proprio quello durante una gara, aspettare la Maglia Gialla se ha un problema meccanico. Il ciclismo è uno sport fatto di tradizioni, a volte da rispettare alla lettera, altre volte da sfidare e da evolvere perché non diventino illogiche usanze senza sostanza.








La vita allo stesso modo è fatta di tradizioni, da conoscere per sapere da dove veniamo. Tradizioni da prendere e da reinterpretare, mescolare, reinventare e vivere a modo proprio. La domenica, ad esempio, in Italia è fatta per mangiare in famiglia. Quindi perché non prendere, preparare quel che serve, caricare le bici e mangiare su una collina con gli amici che consideri la tua seconda famiglia? Prendere la tradizione e viverla a modo tuo. In ogni caso, it’s all about tradition.